il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


San Giovanni in Croce

La Dama torna a Villa Medici del Vascello

Terracotta policroma raffigurante Cecilia Gallerani, la nobildonna ritratta con l'ermellino da Leonardo Da Vinci, donata al Comune dalle imprese Paolo Beltrami e Ivan Marmiroli

SAN GIOVANNI IN CROCE — Riveste un alto valore simbolico la donazione che gli appaltatori dei lavori di restauro conservativo di Villa Medici del Vascello — le imprese Paolo Beltrami (edile) e Ivan Marmiroli (restauro e conservazione artistica) — hanno fatto mercoledì a mezzogiorno al Comune di San Giovanni in Croce. Una vera e propria sorpresa, di cui lo stesso sindaco Pierguido Asinari è stato tenuto all’oscuro fino all’ultimo

Fino a quando cioè, poco dopo mezzogiorno di ieri, nella sala principale della storica dimora, il primo cittadino ha scoperto, senza averla mai vista prima e senza sapere di che si trattasse, una terracotta policroma toscana, dipinta a freddo, raffigurante Cecilia Gallerani, la nobildonna ritratta nel celeberrimo dipinto di Leonardo Da Vinci ‘La Dama con l’ermellino’ (1488). La stessa dama, nata a Milano nel 1473 e morta a San Giovanni in Croce nel 1536, che trasformò la Rocca nel suo cenacolo culturale. 

La terracotta «sarà esposta al pubblico per la prima volta in occasione de ‘I Sapori della Bassa’, sabato 4 e domenica 5 maggio», anticipa il sindaco. 

Intanto gli ambienti di Villa Medici iniziano a riprendere il loro antico splendore.

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola giovedì 25 aprile

24 Aprile 2013