il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Piadena

Mennea Day, Fausto Desalu alle scuole medie

Davanti ai ragazzi delle terze rivisti i filmati del velocista scomparso di recente e del 19enne Eseosa, che domenica scorsa a Rieti l'ha eguagliato da junior

PIADENA - Fausto Eseosa Desalu a confronto con i ragazzi delle terze medie di Piadena. Poco dopo le 9 di giovedì, nella nuova sala polivalente (usata per la prima volta in assoluto) è iniziato così il 'Mennea Day' nel territorio dell'Oglio Po. A guidare la mattinata il preparatore atletico del 19enne campione, il professor Gian Giacomo Contini. "La fatica non è mai sprecata. Soffri, ma sogna", diceva Mennea, ha ricordato Contini. Il docente ha ricordato come Mennea abbia conquistato risultati straordinari con la forza di volontà, con grinta e determinazione. "E aveva anche 5 lauree". 

E' stato quindi proiettato il filmato realizzato da Angelo Serra e Carlo Stassano, dirigenti dell’Interflumina, con le gesta più importanti di Mennea e le ultime imprese di Desalu.

Desalu, con la consueta gentilezza, simpatia e un po' di timidezza, ha risposto ad alcune domande dei ragazzi. "Mi alleno circa un'ora e 45 minuti al giorno", ha spiegato. Contini ha ricordato le tappe della sua carriera, iniziata all'oratorio di Breda Cisoni. Lì Contini lo notò per la prima volta. E da allora Faustino non si è più fermato, conquistando risultati importanti a livello sportivo e non solo. Si è diplomato in Ragionieria ed ora è nelle Fiamme Gialle. 

A Piadena la mattinata è proseguita con una staffetta nel cortile.

La giornata è continuata a Sabbioneta, dove ad accogliere Desalu è stato il suo primo insegnante di Scienze motorie e sportive, quello che gli ha fatto conoscere latletica leggera quando era in prima media, il professor Giovanni Zardi.

Quindi Desalu è stato ospite presso il Liceo Scientifico di Viadana. Ad accoglierlo, con lo stesso programma, il professor Carlo Lodi Rizzini. Presso l’istituto viadanese presente lo zio di Pietro Mennea, residente proprio a Viadana. 

Sempre giovedì, a Rivarolo del Re, il professor Fabrizio Lanfredi, coordinatore di plesso, ha presentato la figura di Pietro Mennea nella classe terza.

Venerdì Mennea sarà ricordato dall’istituto tecnico Sanfelice di Viadana con gli insegnanti Stefano Ventura e Silvana Lazzari a tirar le fila. Poi ancora allo Scientifico, dove Mennea sarà ricordato nelle prime classi. 

Sabato mattina, infine, sarà la scuola media Diotti di Casalmaggiore, con la professoressa Fiorenza Ferrari e il professor Claudio Bizzari, a presentare le gesta dell’indimenticabile campione olimpico. Poi tutti sulla pista di atletica del centro sportivo ‘Baslenga’ per la disputa dei 200 metri. E Fausto Desalu sarà lo starter.

12 Settembre 2013