il network

Sabato 25 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Piadena

Salvata dai vigili del fuoco di Cremona

Una donna di 67 anni, che vive da sola, è stata male ma era chiusa in casa e non riusciva a muoversi e a rispondere al telefono. I pompieri con l'autoscala hanno raggiunto l'abitazione consentendo ai soccorritori di intervenire

PIADENA - La preccupazione delle persone care e la prontezza d'intervento dei vigili del fuoco di Cremona sono stati elementi fondamentali, nella mattinata di domenica, per la salvezza della signora C.Z., 67 anni, residente da sola al villaggio nuovo di Piadena. 

Come ogni mattina, amiche e parenti l'hanno chiamata per un saluto e per sincerarsi delle sue condizioni, anche in considerazione del fatto che ha avuto problemi di salute in passato. Nella mattinata di domenica, però, alle numerose chiamate la 67enne, che era chiusa in casa, non ha risposto. Di qui la chiamata al 118 con il successivo intervento dei vigili del fuoco, giunti a Piadena alle 10 e 30 con due mezzi.

Con l'autoscala i pompieri si sono posizionati in via Sandro Pertini, vicino alla palazzina in cui vive la signora, e hanno raggiunto il balcone al terzo piano. Un vigile ha sfondato il vetro della porta finestra del soggiorno e ha poi aperto dall'interno la porta consentendo ai soccorritori di raggiungere la 67enne, che si trovava stesa nella stanza da letto. Sul posto sono arrivati gli operatori della Padana Soccorso e dell'auto medica dell'ospedale Oglio Po di Casalmaggiore.

La signora è stata soccorsa ed era cosciente, ha risposto alle domande che le hanno posto. Quindi è stata portata al pronto soccorso di Cremona (città in cui vive la sorella) per le visite e le cure del caso.

06 Ottobre 2013