il network

Venerdì 28 Aprile 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


SABBIONETA

Risplendono i soffitti di Palazzo Ducale

Presentato il restauro all'interno della rassegna Cantieri aperti

Risplendono i soffitti di Palazzo Ducale

L'assessore alla Cultura Giovanni Sartori e la direttrice del Distretto Elena Aiello

SABBIONETA - Grande affluenza di pubblico nel pomeriggio di giovedì 28 febbraio, presso l'Aula Magna di Palazzo Forti a Sabbioneta per il primo dei sette appuntamenti del ciclo di incontri "CANTIERI APERTI" ideato dal Distretto Culturale Le Regge dei Gonzaga, nell'ambito del più ampio progetto Distretti culturali di Fondazione Cariplo. Oggetto dell’incontro è stato il restauro dei soffitti lignei di Palazzo Ducale. Il convegno si è aperto alle 15 con il saluto del Sindaco di Sabbioneta Marco Aroldi, il quale ha sottolineato l'abilità tecnica di coloro che hanno operato nel cantiere. Elena Aiello, direttore del Distretto Culturale gonzaghesco, ha spiegato che il Distretto ha una identità culturale ben precisa dato che “i 14 comuni membri presentano importanti testimonianze architettoniche realizzate nel Rinascimento dalla famiglia Gonzaga”. Successivamente ha preso la parola Francesca Zaltieri, vicepresidente de Le Regge dei Gonzaga e Assessore alla Cultura della Provincia di Mantova, la quale ha rimarcato l'importanza dell'azione di volano per l'economia del territorio dei due distretti culturali presenti nella mantovano (Dominus e Le Regge dei Gonzaga), grazie anche al cospicuo impegno finanziario degli enti territoriali consociati e al supporto economico di Fondazione Cariplo. Di seguito Giovanni Sartori, Assessore alla Cultura del Comune di Sabbioneta e consigliere del Distretto, ha lodato l'alta professionalità dello staff del Distretto e la grande competenza dei relatori, tra i massimi esperti in Italia nei loro specifici settori. Ha chiuso gli interventi istituzionali Elena Froldi Paganini, coordinatore della "Rete Regge" del distretto, la quale ha presentato i relatori dando avvio al convegno.L'intervento di apertura è stato a cura della professoressa Floriana Petracco, curatrice delle ricerche storiche e architettoniche sul Palazzo Ducale, la quale ha parlato delle diverse fasi di realizzazione dell'edificio soffermandosi sulla distribuzione degli ambienti e sulla loro funzione nel corso dei secoli. E' stata poi la volta di Francesco Augelli, direttore del lavoro di restauro dei soffitti, il quale ha analizzato la conformazione strutturale dell'estradosso dei soffitti e la metodologia adottata per la messa in sicurezza dei medesimi. Infine ha chiuso i lavori Massimo Cherido, amministratore unico della ditta Lares Restauri di Venezia, esecutrice dei lavori, elencando le criticità individuate nel cantiere e le metodologie d'intervento nel restauro. Gli intervenuti si sono poi recati nel Palazzo Ducale per visitare la mostra delle tavole di cantiere allestite dal personale del distretto e per vedere i soffitti restaurati. Nelle stanze sovrastate dai magnifici cieli scolpiti Giovanni Sartori e Floriana Petracco hanno spiegato agli astanti come era strutturato un contratto d'appalto tra i maestri falegnami/intagliatori e il duca nonché la funzione dei singoli ambienti nella logica della "casa da nobile" nel Rinascimento. Il successo della giornata è stato reso possibile anche al servizio navetta da Mantova a Sabbioneta offerto dall'azienda di trasporti mantovana APAM, presente in qualità di sponsor tecnico, la quale ha trasportato gratuitamente oltre 40 tra ricercatori e studenti.

 

02 Marzo 2013