il network

Giovedì 24 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Casalmaggiore

Oglio Po, salvi la Pediatria e il laboratorio analisi

Investimenti per il futuro: la cucina preparerà i pasti anche per l'Ospedale Maggiore di Cremona

Oglio Po, salvi la Pediatria e il laboratorio analisi

Camillo Rossi, Simona Mariani, Ida Beretta

CASALMAGGIORE - Salvi la Pediatria (con il primariato) e il laboratorio di analisi dell'Ospedale Oglio Po. Lo ha reso noto, in una intervista a 'La Provincia', il direttore generale Simona Mariani, affiancata dal direttore sanitario Camillo Rossi e dal direttore amministrativo Ida Beretta.

Per l’Azienda Ospedaliera di Cremona l’Ospedale Oglio Po, che è un ospedale per acuti, "è una struttura strategica che risponde alle esigenze di un bacino di utenza extraterritoriale sempre più diversificato", si legge in una nota emessa dalla direzione generale. 

Partendo dall’oggettività di tale presupposto e nell’interesse dell’Ospedale stesso, in seguito alle recenti considerazioni emerse proprio dal territorio, la Direzione - durante un incontro con le istituzioni territoriali interessate a tali problematiche - ha presentato alcune soluzioni riguardo l’organizzazione del Presidio di Casalmaggiore. L’incontro, che si è svolto in un clima sereno e collaborativo, ha consentito un confronto aperto, teso a valutare e approfondire le soluzioni stesse con soddisfazione.

Soluzioni proposte

  • Mantenimento della Struttura Complessa Specialistica di Pediatria;
  • Mantenimento della Struttura a valenza dipartimentale di Laboratorio Analisi;
  • Mantenimento dell’attuale organizzazione delle attività di Laboratorio Analisi.

"Tutto questo consentirà all’Ospedale Oglio Po di continuare a essere un punto di riferimento territoriale anche grazie ad una struttura organizzativa ormai consolidata.

Rispetto a quanto sopra esposto, è importante sottolineare che tali proposte sono oggetto di deroga richiesta a Regione Lombardia rispetto alle disposizioni in materia di spending rewiew. Deroga che si ritiene perverrà certamente da Regione Lombardia, in quanto la Regione è molto vicina alle problematiche del territorio.

Inoltre si fa presente che con delibera del 13/02  Regione Lombardia ha autorizzato l’importo pari a 1.700.000 euro per “Ammodernamento alte tecnologie delle strutture sanitarie”; importo che in larga misura verrà destinato all’Ospedale Oglio Po. Infine, nel bando di gara che prevede l’esternalizzazione del Servizio cucina, la cucina dell’Ospedale Oglio diventerà polo aziendale per la preparazione dei pasti".  

18 Febbraio 2013