il network

Mercoledì 12 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIADANA

Simula furto d’auto, denunciata dai carabinieri

Protagonista una 21enne di Parma

Simula furto d’auto, denunciata dai carabinieri

VIADANA - Un episodio che presenta ancora molti lati oscuri e una sola certezza e cioè la denuncia a carico di una 21enne italiana residente a Parma per simulazione di reato. La ragazza martedì 7 agosto 2018 si è presentata al comando della Stazione dei carabinieri di Viadana per sporgere denuncia di furto della sua auto. «Me l’hanno rubata qualche ora fa nel parcheggio del ‘Peace in Po’ di Guastalla», ha riferito al militare che raccoglieva le sue parole.

Subito è scattata la segnalazione alle pattuglie in servizio nella zona e nel giro di qualche minuto è stato rinvenuto il veicolo oggetto della denuncia di furto: era a Viadana, in stato di abbandono e senza passeggeri a bordo, fuori dalla sede stradale presumibilmente a seguito di una fuoriuscita autonoma. Ben presto la verità è venuta a galla: alla guida dell’auto c’era proprio la giovane che ha ammesso le sue responsabilità. A quel punto è scattata la denuncia per simulazione di reato da far risalire probabilmente al tentativo di evitare controlli o sanzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Agosto 2018