il network

Mercoledì 24 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


REGIONE LOMBARDIA

Usura, approvato un nuovo fondo per le vittime

Destinati 270 mila euro per prevenire e contrastare il fenomeno

Usura, approvato un nuovo fondo per le vittime

Palazzo Lombardia

MILANO - La Giunta di Regione Lombardia su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, e di concerto con l'assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato, ha approvato una delibera che destina 270 mila euro per prevenire e contrastare il fenomeno dell'usura.

PRONTO ANCHE UN TAVOLO INTERISTITUZIONALE - Di questi 270 mila euro, 150.000 euro sono destinati all'assistenza legale e consulenza professionale, 120.000 euro per il Fondo regionale di prevenzione del fenomeno dell'usura e dell'estorsione e di solidarietà alle vittime del reato di usura o di estorsione. Nel testo della delibera è prevista la mappatura delle istituzioni e delle associazioni senza fini di lucro che si occupano di assistenza alle vittime di usura e di estorsione sul territorio lombardo, la costituzione di un tavolo interistituzionale, la promozione e il coordinamento di iniziative di informazione e prevenzione, gli interventi di formazione e informazione, l'assistenza legale e consulenza professionale, il bando voucher a importo fisso a favore delle MPMI, con sede operativa o legale in Lombardia, per favorire l'accesso agli organismi di conciliazione della crisi. Unioncamere che fara' da soggetto attuatore, per velocizzare le procedure.

MATTINZOLI: USURA DISUMANA -"Si tratta di un'iniziativa volta a dare una mano agli imprenditori spesso vittime di organizzazioni criminali", ha spiegato Mattinzoli. "L'usura e' qualcosa di disumano, non e' invincibile, ma serve uno sforzo sistematico da parte di tutti. Per questo diventa fondamentale anche la formazione come strumento preventivo: insieme alle associazioni è necessario svolgere quest'attività nei confronti dei commercianti, artigiani e Micro e Pmi".

DECORATO: IMPORTANTE AIUTO PER USCIRE DA OMBRA - "Sono ancora poche le denunce da parte di chi chiede aiuto per necessita' impellente di denaro e non vuole diventare vittima di usura. Questo a testimonianza del fatto che c'e' ancora paura di esporsi" spiega Riccardo De Corato assessore alla Sicurezza. "Oggi diamo a queste persone un aiuto importante per uscire dall'ombra della vergogna e della paura ", ha concluso l'assessore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

07 Ottobre 2018