il network

Sabato 22 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

"La vita cristiana come obbedienza a Dio": il vescovo Lafranconi celebra la messa alla Fontana

Stasera sarà a Spineda per la festa del patrono San Vincenzo Ferrer

"La vita cristiana come obbedienza a Dio": il vescovo Lafranconi celebra la messa alla Fontana

Un momento della celebrazione alla Fontana

CASALMAGGIORE - E' iniziata con il saluto del parrocco don Alberto Franzini, affiancato dal rettore padre Bruno, la celebrazione eucaristica di questa mattina al Santuario della Fontana da parte del vescovo di Cremona Monsignor Dante Lafranconi. La funzione è stata organizzata per solennizzare la festa patronale dell’Annunciazione del Signore, prevista in realtà il 25 marzo scorso ma rinviata a causa della coincidenza con la settimana santa di Pasqua ed è stata accompagnata dalla corale del Santuario guidata dal maestro Fabio Fava, con all’organo il maestro Maurizio Ferrari. 

Il presule, nell'omelia, si è soffermato sul significato del termine 'obbedienza' per i cristiani: "Non si risolve solo in alcuni atti, ma è una condizione permanente con cui cerchiamo di fare sempre ciò che Dio dispone".

Nella serata di lunedì 8 monsignor Lafranconi celebrerà poi la messa a Spineda per la festa patronale di San Vincenzo Ferrer, anche se la memoria liturgica cade il 5 aprile. La celebrazione eucaristica, che avrà inizio alle 20.45, sarà allietata dai canti del coro interparrocchiale diretto dal maestro Donato Morselli e accompagnato all'organo dal maestro Ugo Boni.

 

08 Aprile 2013