il network

Domenica 16 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIADANA

Partito Democratico, le parti rimangono sempre distanti

I consiglieri di maggioranza non riconosco il Direttivo

Partito Democratico, le parti rimangono sempre distanti

Paolo Zanazzi

VIADANA - Rimangono sempre distanti le correnti interne al Partito Democratico di Viadana. Con un comunicato firmato dal capogruppo Paolo Zanazzi e da Bruno Bartolucci, Gabriele Oselini, Daniele Mozzi, Elda Manfredi e Silvio Perteghella, gli esponenti politici ricordano ancora di non riconoscere il nuovo direttivo del partito. "Come già comunicato a Fabrizio Nizzoli (segretario, nda), i soprascritti consiglieri comunali non parteciperanno a nessun incontro con il Direttivo di parte, uscito da un Congresso di parte del partito, organizzato da un gruppo di componenti dimissionari  e con modalità e forme il cui unico obiettivo era l’esclusione di una parte di partito e soprattutto dei Consiglieri Comunali del PD scomodi. Non riconoscendo quindi autorevolezza politica a questo organismo riteniamo superfluo e decisamente strumentale l’appello di Nizzoli per un “riavvicinamento sulle cose da fare”. Il Gruppo Consiliare del PD ha la consapevolezza delle “cose da fare” e di “chi le deve fare”. Forse Nizzoli ha dimenticato il ruolo istituzionale che compete ai Consiglieri Comunali, chiamati a confrontarsi, discutere e decidere sulle questioni Amministrative, fra queste il Bilancio di Previsione 2013".

Approfondimento su La Provincia in edicola domenica 12 maggio

11 Maggio 2013