il network

Lunedì 23 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SABBIONETA

Il Comune si affida a un legale per gli inquilini morosi

Parte la procedura di sfratto affidata all'avvocato Azzini. Inutili i solleciti da parte degli uffici

Il Comune si affida a un legale per gli inquilini morosi

Il sindaco Marco Aroldi

SABBIONETA – Gli inquilini non pagano l'affitto e il Comune avvia la procedura di sfratto. E' stata costretta alle maniere forti l'amministrazione comunale di Sabbioneta per recuperare il possesso di alcuni appartamenti dello stabile denominato 'Palazzo Forti', tra via Campi e via Colonna, in cui vivono cittadini che da molto tempo non pagano l'affitto.

Gli uffici preposti hanno “evidenziato ritardi in ordine al pagamento degli affitti da parte di alcuni locatari ripetutamente invitati a regolarizzare la situazione debitoria”. Il Comune ha cercato di venire incontro alle persone non paganti proponendo un piano di rientro ma “alcuni di loro, malgrado i ripetuti solleciti, non hanno provveduto al dovuto pagamento degli affitti arretrati né hanno concordato un adeguato piano di rientro della posizione debitoria”. Per limitare il danno, e per rispetto anche di chi l'affitto lo paga regolarmente, la Giunta ha deciso di affidarsi all'avvocato Emilio Azzini di Casalmaggiore “per l’espletamento delle pratiche necessarie ad intraprendere il procedimento di sfratto e la successiva costituzione in giudizio”.

31 Maggio 2013