il network

Martedì 13 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN GIOVANNI IN CROCE

Ladri al Billa, l'allarme li fa scappare

Incursione all'1.30 di venerdì. Ad agire una banda di sei persone fuggiti in auto ma ripresi dalle telecamere

Ladri al Billa, l'allarme li fa scappare

La porta forzata

SAN GIOVANNI IN CROCE - Suona l’allarme, ladri a mani vuote la scorsa notte al supermercato Billa.Tutto si è svolto attorno all’una e mezza di ieri. 

«I ladri — afferma la titolare del punto vendita ex Standa Marisa Zangrossi — erano in sei, cinque sono entrati e uno è rimasto nel parcheggio a fare da palo. Hanno forzato una delle due porte a vetri dell’ingresso con un piede di porco e poi hanno cercato di agire. Una volta all’interno però è immediatamente scattato l’allarme e sono scappati a mani vuote». Poco dopo sono giunti una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Casalmaggiore e la stessa titolare per verificare quanto accaduto. Il punto vendita posto, sulla strada provinciale Asolana, non è nuovo purtroppo a episodi del genere. Un colpo riuscito avvenne nell’ottobre del 2006 e un altro andato a vuoto nel maggio del 2011. I ladri, nonostante fossero in sei, sono scappati su una macchina sola, una station wagon grigia fuggita a fari spenti in direzione Cremona. La precipitosa fuga e la loro precedente intrusione sono state però riprese dalle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso del supermercato. Le immagini sono state raccolte dai carabinieri della stazione di Solarolo Rainerio che hanno avviato le indagini. La denuncia è stata inoltrata sempre ai carabinieri di Solarolo.

Approfondimento su La Provincia in edicola sabato 6 luglio

05 Luglio 2013