il network

Domenica 21 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


TORNATA

Una pista ciclabile per la sicurezza del paese

Bocciata da parte della Provincia la richiesta di arretrare il cartello di inizio paese

Una pista ciclabile per la sicurezza del paese

Il cartello di inizio paese a Tornata

TORNATA — Auto che entrano in paese a velocità sostenuta anche perché il cartello con l’indicazione dell’inizio del centro urbano è in una posizione poco illuminata, arriva la risposta dell’amministrazione comunale alle sollecitazioni dei cittadini. Nei giorni scorsi, infatti, alcuni residenti avevano lamentato la scarsa sicurezza dell’ingresso di Tornata nella zona nord del paese, provenendo dalla provinciale 10 Cremona-Mantova. 

Considerazioni giuste, spiegano gli amministratori, tant’è che lo stesso ente aveva già chiesto alla Provincia di Cremona, soggetto titolare della strada, di poter spostare il cartello: «Nel maggio scorso con delibera di giunta numero 29 era stata predisposta una ridelimitazione del centro urbano di Tornata ampliando quello esistente. Successivamente, tale atto è stato trasmesso alla Provincia di Cremona in quanto ente proprietario del tratto stradale interessato per eventuali osservazioni. La stessa Provincia ci ha imposto di lasciare invariato lo stato attuale facendo riferimento all’articolo 3, comma 1, del codice della strada che cita: ‘la delimitazione del centro urbano deve essere effettuata in funzione della situazione edificatoria esistente o in costruzione e non di quella ipotizzata dagli strumenti urbanistici tenendo presente che il numero di almeno venticinque fabbricati con accesso veicolare o pedonale diretto sulla strada’». L'amministrazione comunale ha comunque avviato lo studio per creare una pista ciclabile. 

Approfondimento su La Provincia in edicola domenica 25 agosto

24 Agosto 2013