il network

Domenica 24 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIADANA

Penazzi-Tipaldi, altra querela verso Claudio Meneghetti

Per il giornalista i due "hanno trafugato un documento che non era destinato ad uso pubblico"

Penazzi-Tipaldi, altra querela verso Claudio Meneghetti

Il sindaco Giorgio Penazzi

VIADANA – Una nuova querela per diffamazione verso Claudio Meneghetti da parte del sindaco Giorgio Penazzi e dell'assessore alla Protezione civile Carmine Tipaldi. La frase incriminata e che ha fatto andare su tutte le furie i due politici viadanesi è quella in cui Meneghetti, giornalista e studioso di fenomeni di criminalità organizzata nel territorio mantovano, dice che “Il sindaco e l’assessore di Viadana sono due pubblici ufficiali che hanno trafugato un documento che non era destinato ad uso pubblico e che loro stessi hanno reso pubblico”.

Secondo Meneghetti, dunque, i due hanno 'trafugato' il documento. “Trafugare – sottolinea Penazzi – significar rubare, dunque Meneghetti ci accusa di essere dei ladri. Non c'è niente di più falso e a documentarlo vi sono le mail. La lettera ci è stata inviata da Fabrizio Nizzoli, segretario del circolo del Partito Democratico cittadino, dunque persona con autorità all'interno del partito e non l'ultimo arrivato”. Meneghetti aveva aggiunto che il documento era “privato, personale e riservato agli organi di garanzia del Pd” ma sottolinea ancora il primo cittadino”è stato in mano a diverse persone e di certo non era un documento segreto o riservato”.

Tipaldi e Penazzi sono difesi dall'avvocato Bianca Maria Momoli di Mantova. “Tecnicamente – spiega – si tratta di un'integrazione di querela, sempre per diffamazione ma diversa da quella precedente”. 

Leggi di più su La Provincia in edicola venerdì 29 novembre

29 Novembre 2013