il network

Domenica 24 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


ESTERI

Venezuela,"militari sparano a indigeni"

Militari venezuelani hanno aperto il fuoco contro un posto di blocco di indigeni Pemon a Gran Sabana, a poca distanza dalla frontiera con il Brasile, uccidendone due e ferendo almeno 12 persone. Lo hanno reso noto su twitter dirigenti locali e deputati dell'opposizione. L'attivista per i diritti umani Tamara Suju ha inoltre informato che Josè Miguel Montoya, generale della guardia nazionale, "che ha comandato il tragico attacco" è ancora "trattenuto" nella comunità indigena.

22 Febbraio 2019