il network

Lunedì 10 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


21 FEBBRAIO 1950

Nacque sotto un tiglio a Casalbuttano la "Norma" di Bellini

Nacque sotto un tiglio a Casalbuttano la "Norma" di Bellini

Malgrado i dubbi affacciati da alcuni studiosi della vita e delle opere di Vincenzo Bellini, è lecito affermare che l'Opera  "Norma", è, stata scritta a Casalbuttano, nell'estate del 1831, durante il soggiorno del Maestro nella ospitale casa dei Turina

 Ispiratrice di Norma e di altre opere fu la bellissima Giuditta Cantù, moglie di Ferdinando Turina, della quale il Bellini si era perdutamente innamorato La tradizione del soggiorno di Vincenzo Bellini è tuttora viva in Casalbuttano, dove si addita la stanza che lo ha ospitato e "si ricorda il maestoso tiglio che dominava nel vasto parco, denominato appunto "il Tiglio di Bellini", alla cui ombra compiacente il grande musicista amava soffermarsi a colloqui colla avvenente amica.

21 Febbraio 2018