il network

Martedì 27 Giugno 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


VIADANA

Un incontro speciale per ricordare un testimone della Shoah

Mercoledì 13 ospite a Viadana sarà la signora Marika vedova di Shlomo Venezia

Un incontro speciale per ricordare un testimone della Shoah

Shlomo Venezia

Mercoledì 13 a partire dalle 11 all'auditorium Gardinazzi di Viadana l'amministrazione comunale promuove l'evento 'Per non dimenticare'. Ospite sarà la signora Marika, vedova di Shlomo Venezia, che incontrerà gli studenti delle scuole superiori. Venezia fu uno degli ultimi sopravvissuti ai lager nazisti e che venne deportato nel campo di concentramento nazista di Auschwitz-Birkenau. La vedova sarà anche ospite del sindaco Giorgio Penazzi e dell'amministrazione comunale in sala consiliare il giorno precedente alle 19.30.

Shlomo Venezia fu un ebreo italiano che nel 1944 venne arrestato con la sua famiglia ad Atene. Dopo venti giorni di prigionia fu deportato nel campo di concentramento di Auschwitz-Berkenau ed assegnato al Sonderkommando , le squadre speciali incaricate alle operazioni di smaltimento e cremazioni dei corpi dei deportati uccisi con il gas dalla spietata macchina di sterminio nazista. Egli divenne così uno dei testimoni più autorevoli della Shoah e protagonista dei “Viaggi della Memoria”. Per la sua dolorosa esperienza, Roberto Benigni sceglie proprio Venezia, con Marcello Pezzetti, come consulente per il suo film capolavoro 'La vita è bella'. La straordinaria testimonianza fatta di vita vissuta nel campo di concentramento, le atroci e orribili scene a cui lui e molti altri hanno dovuto assistere, sono descrivette nel libro 'Auschwitz Sonderkommando'. Venezia è scomparso a Roma il, primo ottobre 2012 all'età di 88 anni. All’incontro parteciperà lo storico reggiano Iefte Manzotti esperto di storia del nazifascismo e dello sterminio perpetrato nei lager polacchi dai nazisti.

 

07 Febbraio 2013