il network

Sabato 19 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Viadana

Terremoto, risarcimenti per la zona Oglio Po

Interessate le aziende agricole e i consorzi di bonifica

VIADANA - Su proposta della Regione Lombardia il ministero delle Politiche agricole ha riconosciuto lo stato di calamità naturale per il terremoto che ha colpito il Mantovano, non solo l'Oltrepo ma anche la Bassa tra Oglio e Po. Via libera quindi anche ai risarcimenti previsti dal Fondo di solidarietà nazionale, ai sensi del DL 102/2004, e che potrebbero essere assegnati dal Ministero alle Regioni che ne hanno fatto richiesta nel 2012, a partire dal mese di luglio.

L'ELENCO DELLE LOCALITÀ - A beneficiare di questi fondi, nell'area Oglio Po, saranno le aziende agricole che hanno subito danni alle strutture e che ricadono nei Comuni di Acquanegra sul Chiese, Bozzolo, Gazzuolo, Rivarolo Mantovano e San Martino Dall'Argine. L'aiuto sarà concesso anche ai Consorzi di bonifica che hanno impianti e
infrastrutture danneggiati a seguito del sisma nel Comune di Viadana. Dovrebbe dunque rientrare il Consorzio Navarolo che ha subito danni ingenti all'ex centrale, oggi Ecomuseo, di San Matteo delle Chiaviche, frazione appunto di Viadana.

08 Febbraio 2013