il network

Giovedì 14 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Sicurezza, varchi elettronici al centro dell'incontro con Mori

Sicurezza, varchi elettronici al centro dell'incontro con Mori

CASALMAGGIORE - Incontro informale, mercoledì sera 19 aprile, sui temi della sicurezza tra il neo consigliere comunale delegato alla partita Massimo Mori, il consigliere comunale Orlando Ferroni, il presidente del Il Listone Gabriel Fomiatti e il referente delle guardie ecologiche volontarie Carlo Gardani. "Da parte mia - riferisce Ferroni - ho rimarcato la necessità di dotare Casalmaggiore di varchi elettronici ed è emersa la proposta di dotarsi di un piano organico con i Comuni confinanti per contenere i costi". Il Comune non è riuscito ad avere accesso agli appositi finanziamenti regionali (anche se c'è qualche speranza che il fondo sicurezza possa essere rimpolpato, ndr) ma è intenzionato a installare comunque, con mezzi propri, un varco sulla corsia in direzione di Casalmaggiore del ponte sul Po. 

"Su questa soluzione - sottolinea Ferroni - ho espresso contrarietà: per me è inutile, a meno che anche il ponte di Viadana e quello di San Daniele siano dotati di dispositivi simili. Se c'è la volontà di procedere comunque si potrebbe puntare a un primo lotto, inserito nel piano organico di cui sopra, di almeno due varchi, dei quali, in proiezione futura, non va dimenticata la multifunzionalità: se installati sugli argini, potrebbero infatti regolare le aperture e le chiusure al transiti, con la possibilità di multare i trasgressori, sostituendo le attuali transenne e sgravando così la polizia locale dell'incombenza della gestione delle barriere".

Va bene, ma i soldi per l'investimento? "Al fine di reperire fondi, non vedrei male anche l'installazione di autovelox fissi nel territorio comunale. I casalesi a forza di contravvenzioni hanno fin qui rimpolpato le casse di altri Comuni. Ripristinare un po' di reciprocità non sarebbe uno scandalo".

Gli organici delle forze dell'ordine sono in sofferenza... "Come soluzione tampone mi sembra di aver capito che c'è disponibilità delle Gev, per quanto di competenza, ad affiancare la polizia locale".

Il Listone, dal canto suo, ha ribadito la proposta, già avanzata nei mesi scorsi, di estendere la collaborazione, già in atto, tra la polizia locale di Casalmaggiore e quella di Viadana.

20 Aprile 2017