il network

Giovedì 14 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


MARTIGNANA-POMPONESCO

Nel mirino di lettere anonime, "Stai lontano dal centro commerciale"

Denuncia contro ignoti alla stazione dei carabinieri di Gussola: "Mi si accusa di fare lo stupido"

Nel mirino di lettere anonime, "Voi due state lontano dal centro commerciale"

Un'auto dei carabinieri

MARTIGNANA - Tormentato da lettere anonime, tutte scritte dalla stessa mano, che da qualche settimana a questa parte hanno raggiunto anche la compagna, lo zio e la madre. Un cittadino di Martignana Po, si è visto costretto a presentare denuncia contro ignoti alla stazione dei carabinieri di Gussola. Le missive in effetti, non contengono minacce esplicite (ma la preoccupazione non manca), quanto accuse di tenere comportamenti non consoni: «Mi si accusa di fare lo stupido, di bere, ma io sono astemio, con l’intento di mettermi in cattiva luce con i miei familiari». Ma soprattutto negli scritti anonimi c’è l’invito a stare alla larga dal centro commerciale di Casalmaggiore. Elemento, quest’ultimo che sembra essere centrale in tutta questa vicenda. Già, perché il martignanese fa parte di una compagnia solita ritrovarsi al pomeriggio nella galleria del centro maggiorino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Agosto 2017