il network

Venerdì 24 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


SABBIONETA

E' Zardi il cecchino delle nutrie

Nel 2017 ne ha abbattute 527 distanziando gli altri cacciatori autorizzati, dal Comune quattro euro ogni roditore eliminato

nutria

SABBIONETA - Quando le nutrie lo incontrano si ‘scansano’ per evitare seri guai: meglio stare alla larga, infatti, da Giuseppe Zardi, autentico ‘cecchino’ dei roditori che vivono intorno ai corsi d’acqua. Nel 2017 ha eliminato ben 527 esemplari con un’arma ad aria compressa di potenza inferiore ai 7,5 Joule, ovvero una carabina. Con la sua azione ha lungamente distanziato i ‘colleghi’ anch’essi autorizzati da un’apposita delibera della giunta comunale. Si tratta, oltre che di Zardi, di Ermete Savazzi (209), Ivan Agosta del Forte (150), Cesare Azzali (126) e Alessandro Tenca (43). Sono 1055 in tutto le nutrie uccise nel 2017 nel territorio di Sabbioneta. Per ogni roditore eliminato il Comune mette a disposizione un contributo di 4 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Novembre 2017