il network

Martedì 12 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


CANNETO SULL'OGLIO

Luciana Savignano si racconta

La grande etoile in trionfo sabato 25 novembre al teatro Pagano. E ora è socio onorario del Rotary Piadena-Oglio-Chiese

Luciana Savignano si racconta

CANNETO SULL'OGLIO - Semplice, sensibile, umile. Così, come tutti i veri ‘grandi’, l’etoile Luciana Savignano sabato 25 novembre si è presentata al teatro ‘Pagano’ per l’incontro organizzato dal Rotary club Piadena-Oglio-Chiese in collaborazione con il Centro Formazione Danza della piadenese Leila Troletti e del marito Marian Serbanescu. Un incontro, in cui la Savignano si è svelata a 360 gradi a un uditorio composto, oltre che dai rotariani, da tante allieve danzatrici che poi, la sera, si sarebbero esibite davanti a cotanta ospite nello spettacolo ‘Emozioni’: un momento importante anche per raccogliere fondi che il Rotary devolverà ai centri anziani di Piadena-Drizzona e Canneto sull’Oglio. Nell’intervallo, poi, il colpo di scena con l’annuncio del presidente del club Elisa Gozzi: Luciana Savignano è ora socia onoraria del Rotary di Piadena, riconoscimento a una ‘antidiva’ del mondo coreutico che ha saputo conciliare una straordinaria vita artistica con l’umanità, il cuore e gli affetti, in qualche caso coraggiosamente anteposti a grandi occasioni professionali. La Savignano ha conquistato tutti con quell’«eleganza interiore» che non è solo il più che azzeccato titolo della seconda biografia a lei dedicata. Lo si è visto appena ha messo i piedi in teatro con il marito e Kalù, educatissima esemplare di razza Akihita: l’etoile ha avuto sorrisi per tutti, dispensando autografi alle giovanissime allieve venute ad ascoltarla, concedendosi alle fotografie e agli immancabili sefie, dialogando con tutti, in primis con il sindaco di Canneto Raffaella Zecchina, che ha fatto gli onori di casa. E subito all’inizio dell’incontro, l’istintivo omaggio al paese che la stava accogliendo: «E’ una piacevole sorpresa che in questa cittadina ci sia un teatro così bello. Sono contenta di essere qui e di aver scoperto un ‘gioiello’ nascosto». Una frase che ha rotto il ghiaccio, anche se il conduttore del ‘talk-show Gianfranco Tripodi ha comunque ammesso la sua grande emozione. Ad affiancarlo e introdurre la conversazione sul palcoscenico, Roberto Salvini di Europa Tv, emitente che realizzerà uno ‘speciale’ sull’evento in onda in settimana. In scena pure il presidente del Rotary Elisa Gozzi, e gli amici danzatori Troletti e Serbanescu, che hanno propiziato la visita dell’etoile grazie a una conoscenza che risale a uno spettacolo messo in scena anni fa al teatro di Rovigo: «Quello con Luciana — ha raccontato Leila — è stato un incontro molto bello. Le abbiamo ‘rubato’ molto. Lei rappresenta tanto per noi, non solo come professionista, ma anche come persona. E' un grande onore averla qui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

26 Novembre 2017