il network

Sabato 17 Febbraio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIADANA

Posta a giorni alterni 'Una presa in giro'

Il sindaco Cavatorta «Territorio vasto penalizzato, idea assurda da rispedire al mittente»

Posta a giorni alterni 'Una presa in giro'

Giovanni Cavatorta

VIADANA - «Siamo molto rammaricati ma anche abbastanza arrabbiati»: il sindaco Giovanni Cavatorta non nasconde l’irritazione di fronte alla notizia che tra aprile e maggio potrebbe prendere il via un nuovo sistema di consegna della posta, a giorni alterni: il lunedì, il mercoledì e il venerdì una settimana, il martedì e il giovedì la successiva.

Il progetto è contenuto in un ipotesi d’accordo raggiunta tra Poste italiane e sindacati Cgil, Cisl e Uil, che dovrà essere confermata o meno entro il 28 febbraio dalle Rsu aziendali sparse in tutt'Italia. La nuova prassi riguarderebbe i Comuni che non raggiungono la densità di 200 abitanti per chilometro quadrato, penalizzando così quelle località che hanno un territorio più ampio delle altre. Per esempio Viadana, che ha 20mila abitanti, vedrebbe applicata la consegna della posta a giorni alterni mentre a Bozzolo, con 4.200 residenti ma un territorio molto meno vasto, rimarrebbe la consegna giornaliera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

15 Febbraio 2018