il network

Domenica 15 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE. LA STORIA

Rosario riparatore: scherzo de ‘La Zanzara’ al don

Attacco al sacerdote Ottorino Baronio dalla testata ‘Gayburg’ e beffa dal programma radio

Rosario riparatore: scherzo de ‘La Zanzara’ al don

Don Ottorino Baronio

CASALMAGGIORE - Un violento attacco da parte di una testata on-line dedicata al mondo gay (‘Gayburg’) e poi, come diretta conseguenza, uno scherzo telefonico de ‘La Zanzara’, il noto programma radiofonico condotto da Giuseppe Cruciani su Radio 24. Nel mirino, nei giorni scorsi, è stato don Ottorino Baronio, moderatore dell’unità pastorale ‘Beato Vincenzo Grossi’, che comprende le parrocchie di Vicomoscano, Casalbellotto, Fossacaprara e Quattrocase.

La causa? I rosari serali recentemente tenuti nella chiesa di S. Pietro a Vicomoscano: il primo, sabato 10 marzo, ‘per affidare a Dio la Famiglia’, unione di un uomo e di una donna’, il secondo, domenica 11 marzo, il cosiddetto ‘rosario di riparazione’. A scatenare il pesante attacco di ‘Gayburg’ è stata una frase contenuta nella locandina di presentazione del doppio appuntamento in chiesa: «Non possiamo rimanere in silenzio quando si vuole proporre ideologicamente la coppia uomo/uomo come modello di vita e di amore».

I due rosari hanno ottenuto visibilità ben oltre i ‘confini’ di Vicomoscano grazie alla pubblicazione sulla fanpage di Facebook dell’avvocato Gianfranco Amato, segretario nazionale del ‘Popolo della Famiglia’, movimento politico presieduto da Mario Adinolfi apertamente sostenuto da don Ottorino.

La testata on-line quella locandina l’ha ripresa e commentata forzando un po’ la mano, accusando il sacerdote di ‘invitare i suoi parrocchiani a pregare contro i gay e contro il loro amore’ e definendo ‘una vergogna’ il rosario riparatore.

Partendo da quella notizia, ‘La Zanzara’ ha ordito uno dei suoi ormai famosi scherzi telefonici ai danni di don Baronio. Un 'agente provocatore’ ha telefonato in parrocchia spacciandosi per un fantomatico Santino De Chiesa, presidente dell’inesistente associazione cattolica ‘Famiglia Vera’ di Vicenza, che ha espresso al parroco «la più completa e totale solidarietà per il suo rosario riparatore». Don Ottorino, dopo un primo commento («sono tempi duri»), ha citato la testata online da cui è partito tutto («mi hanno massacrato») prima di definire la lobby gay «un’arma prepotente del demonio».

Ma c’è stata anche una digressione politica: «In una statistica nelle ultime elezioni - ha detto il sacerdote - si parlava delle percentuali cattolici che hanno votato Cinque Stelle, Lega e sinistra. Non si può votare questi partiti. Significa non avere la coscienza di essere cristiano. Salvini ha detto in tv che la prostituzione un po’ ripulita non è poi tanto male. Così si arriverà a sdoganare la pornografia in prima serata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Marzo 2018

Commenti all'articolo

  • roberto

    2018/03/22 - 09:09

    gli scherzi telefonici li si faceva da bambini...mi pare una bastardata davvero lo scherzo telefonico...

    Rispondi

  • Mario

    2018/03/20 - 20:08

    Non mi sembra ci sia nulla di forzato nella ricostruzione di Gayburg. Sostenere che la natura sia contro-natura in lode e onore all'oddio di Adinolfi significa stare con Satana contro l'uomo, contro Dio e contro la verità che non è certo la xenofobia dell'integralismo anti-gay e anti-cattolico di Adinolfi.

    Rispondi

  • renzo

    2018/03/20 - 15:03

    Concordo pienamente con il commento precedente, e tra l'altro leggendo l'articolo sulla Provincia, si specifica che il Rosario è stato recitato PER LA FAMIGLIA UOMO/DONNA, non CONTRO ALTRE FORME DI FAMIGLIA, il ché fa la differenza con chi vuole imporre il proprio pensiero (tipico dei regimi totalitari), spacciandosi per democratico.

    Rispondi

  • sergio

    2018/03/20 - 10:10

    Don Ottorino ha detto solo la verità. La preghiera di riparazione esiste da sempre e questo è un buon motivo per chiedere giustizia. Se quello che ha detto, in un contesto di menzogna come quello della Zanzara, è solo ciò che è riportato nell'articolo, allora ha solo chiarito la sua posizione e quella del Magistero. Oggettive anche le valutazione politiche. Mentre nessuno si scandalizza per la gogna cui è sottoposto chi non si allinea al pensiero dominante? quello che "si può fare tutto basta desiderarlo"? Questo è preoccupante. E già se ne vedono gli esiti

    Rispondi

  • vittorio

    2018/03/20 - 08:08

    Hai la psiche castrata sessualmente ? Sei represso in tutti i sensi ? Chiama Ottorino per soluzioni pratiche e moderne ( in omaggio indicazioni sul partito politico da " scegliere )

    Rispondi