il network

Martedì 21 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Grande cordoglio per Emmanuel

Il terribile incidente sabato sull’Asolana: era dipendente della Casalasca Servizi

Grande cordoglio per Emmanuel

La vittima Emmanuel Owusu

CASALMAGGIORE - Si chiamava Emmanuel Owusu ed era nato il 4 agosto 1970 ad Accra il ghanese che sabato sera alle 19,30 ha perso la vita in seguito all’incidente stradale avvenuto lungo la provinciale Asolana, a San Giovanni in Croce, al confine con la zona di Martignana di Po. Emmanuel abitava al sesto piano di una palazzina di via Bixio a Casalmaggiore. Oltre alla moglie Gifty, lascia tre figli: un ragazzo che studia all’Università in Ucraina, un bambino di 7 anni (quello che si trovava con lui in auto) e un bimbo di quasi due anni. Owusu viveva in Italia da oltre dieci anni e da parecchio lavorava alla ‘Casalasca Servizi spa’. E’ spirato sul colpo dopo lo scontro con la Bmw 320 D condotta da un ventenne indiano, poi ricoverato a Parma. «Il bambino - ci hanno detto ieri parenti e amici di Emmanuel radunati a casa - sta bene, cammina. La mamma è con lui ora». Per le esequie si attende il nullaosta e la fissazione della cerimonia secondo il rito pentecostale. Molto forte il cordoglio nella unitissima comunità ghanese di Casalmaggiore e tra i colleghi di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Giugno 2018