il network

Martedì 21 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIVAROLO MANTOVANO. ARTE

Il ‘maestro’ del ferro alla Biennale di Venezia

Ernesto Sanguanini ha realizzato il bancone del bar all’Arsenale. «Un’opera di 25 quintali, fatta a mano a forma di chiglia di nave»

 Il ‘maestro’ del ferro alla Biennale di Venezia

RIVAROLO MANTOVANO - Il bar della Biennale di Venezia, tutto realizzato in ferro, è firmato da Ernesto Sanguanini, lo straordinario artigiano rivarolese, autentico punto di riferimento nazionale, e non solo, dell’arte della lavorazione del metallo. A forma di chiglia di una nave, è costituito da tre lati di sei metri ciascuno (con altrettante cuspidi), alti 1,20 metri e dal peso complessivo di 25 quintali. Un’opera di eccezionale valore in uno dei luoghi d’arte più prestigiosi del mondo. Sì, perché se l’azienda ‘Mario Sanguanini’ si definisce come ‘officina di fabbri’, in realtà si tratta di una fucina d’arte che ha pochi rivali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

13 Giugno 2018