il network

Venerdì 20 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA STORIA

A Berlino e Tokio i pantaloni ‘Made in Viadana’

La straordinaria parabola del giovane imprenditore dell’abbigliamento Abbati

A Berlino e Tokio i pantaloni ‘Made in Viadana’

VIADANA - Pensati a Viadana e venduti nelle migliori boutique del mondo, fra cui Berlino e Tokyo. Sembra una favola ma è la bellissima realtà imprenditoriale nata per opera di un giovane imprenditore della moda. Augusto Abbati, 36 anni, è il titolare dello store ‘Big One’ di via Grossi, ma è soprattutto il creatore di prodotti tessili di abbigliamento che ormai ‘sgomitano’ insieme a marchi come i colossi Fred Perry, Adidas Original, Clarks, Fila, Eastpak.

Dopo un decennio di continua crescita creativa, la consacrazione è avvenuta nei giorni scorsi in occasione della fiera ‘Seek Berlin’ dal 3 al 5 luglio nella capitale tedesca. «A questa fiera partecipano solo 250 esibitori da tutto il mondo selezionati — conferma Abbati — e tratta soprattutto moda definita Urban, ossia quella più di tendenza del momento. In quella occasione abbiamo presentato il marchio ‘Bakery Svpply’ che fa parte della mia azienda Undecim Distribution. Si tratta di un monoprodotto di pantaloni interamente made in Italy. È nato nel 2014 e i capi vengono creati da me insieme ad Alessandro Meloni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Luglio 2018