il network

Venerdì 19 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SABBIONETA

Dopo 500 anni cantiere al teatro All’Antica

Il sindaco: ha resistito a tutto o quasi, ora serve un consolidamento anti sismico

Dopo 500 anni cantiere al teatro All’Antica

SABBIONETA - Ha resistito a tutto (o quasi) nei cinque secoli della sua storia: terremoti, intemperie, fulmini, orde degli eserciti. Ma ora, per il teatro All’Antica è venuto il momento di un profondo intervento, in particolare di «miglioramento sismico». Da quel 1590 quando fu inaugurato, il prestigioso immobile voluto da Vespasiano Gonzaga e realizzato sul progetto di Vincenzo Scamozzi è rimasto intatto, avendo perso ‘solamente’ gli affreschi e il soffitto ligneo interno depredato dai soldati napoleonici per riscaldarsi: ora il teatro si appresta ad essere consolidato e a durare, chissà, altri 500 anni in buone condizioni. La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo dei lavori la cui spesa supera i 400mila euro. «Siamo riusciti in questi anni — conferma il sindaco Aldo Vincenzi — a recuperare fondi dalla struttura commissariale post terremoto del 2012 per 227mila euro; altri 145mila euro sono stati messi a disposizione dalla Fondazione Cariplo, mentre i restanti 56mila euro provengono dall’avanzo di bilancio comunale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Luglio 2018