il network

Venerdì 16 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CANNETO SULL'OGLIO. RAPTUS

Entra al museo e accoltella i visitatori: una morta e due feriti

L'autrice è una badante polacca. La vittima è Paola Beretta di 53 anni, molto conosciuta nella zona

Donna entra al museo e accoltella i visitatori

CANNETO SULL'OGLIO - Vittima del raptus di una badante polacca di 58 anni. Paola Beretta, 53 anni, conosciutissima bibliotecaria del Comune di Canneto sull’Oglio, è stata uccisa oggi, poco dopo le 17, all’interno del museo civico da una coltellata infertale da una polacca, giunta pochi giorni fa in paese.

Altri due uomini sono stati feriti dalla donna, uno alla schiena – portato in elisoccorso a Brescia – e uno ad un fianco, di striscio. La mamma di quest’ultimo è stata pure portata in ospedale perché caduta dalla carrozzina su cui si trovava e ha sbattuto la testa al suolo.

L’omicida è stata subito bloccata a pochi metri dal teatro del delitto, in piazza Gramsci, dal commissario Marco Quatti, comandante della polizia locale di Asola, ex comandante a Piadena e da Cristian Barcellari di Canneto con il supporto di Giuseppe Festa.

La 58enne è entrata al museo civico, affacciato sulla piazza, dove si trovava Paola, nel suo ruolo di volontaria. Nei pressi del bancone d’ingresso, con un gesto fulmineo la polacca ha estratto uno dei due coltelli che aveva con se’ e ha colpito con un unico fendente, al fianco, sotto al cuore, la bibliotecaria. In museo si trovavano altre due volontarie, tra cui Linda Gabbi, medico, che ha cercato di rianimare la Beretta.

La polacca, intanto, è uscita e ha preso di mira, a pochi metri dall’entrata, Davide Malinverno, 30 anni, di Asola, volontario del gruppo di protezione civile di Canneto, colpendolo con una coltellata alla schiena. Il ragazzo si è allontanato a piedi dalla parte opposta ma si è poi accasciato su una aiuola ed è stato soccorso da Marina Longhi, infermiera professionale. Poi l’omicida ha continuato, come impazzita, a cercare di colpire chi trovava sulla sua strada. E’ toccato ad Antonio Barisani, cannetese 67enne, che stava accompagnando la mamma in carrozzina sulla piazza. La badante lo ha ferito ad un fianco e nella confusione e la concitazione del momento la carrozzina è caduta.

Alle 4 di ieri notte, la stessa polacca aveva tentato di accoltellare Paola Visini, titolare dell’osteria ‘Da Diego’, che era andata a prendere delle sigarette alla macchinetta, e che si è difesa con un ombrello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

01 Settembre 2018

Commenti all'articolo

  • mario

    2018/09/02 - 08:08

    Invochiamo leggi più restrittive per il possesso di coltelli da cucina!!! Che la gente impari a mangiare le bistecche a morsi!!!!

    Rispondi