il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE. A UN ANNO DALLA CHIUSURA

Aperiponte, in centinaia per la 'festa' più amara

La manifestazione sulla rampa dell’infrastruttura chiusa dal 7 settembre 2017. Un minuto di silenzio per i morti di Genova. Antonini: siamo ancora all’anno zero

Aperiponte, in centinaia per la 'festa' più amara

CASALMAGGIORE - Circa 300 persone, venerdì sera, hanno partecipato all’Aperiponte, la manifestazione ideata da Eleonora Buttarelli e Cristina Fadani per ‘celebrare’, ovviamente in modo critico, il primo anno di chiusura del ponte sul Po. Il ritrovo era al parcheggio del Centro Commerciale Padano. Poco dopo le 19 si è formato il corteo, aperto dallo striscione ‘Ci siamo rotti’. A seguire altri due: ‘Io speriamo che me la cavo’ e ‘Game Over’. La maggioranza dei partecipanti si è presentata con la maglietta nera, in segno di lutto. Un minuto di silenzio per i morti di Genova. Così il presidente del Comitato TrenoPonteTangenziale PaoloAntonini: "Siamo ancora all’anno zero".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

07 Settembre 2018