il network

Giovedì 25 Maggio 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Casalbellotto

Zuffa tra pitbull e meticci, nessuna querela

"Il cane è scappato, ma voleva solo giocare"

Zuffa tra pitbull e meticci, nessuna querela

AGGIORNAMENTO DI MERCOLEDì 20 MARZO

CASALBELLOTTO - Non avrà strascichi giudiziari la lite tra cani avvenuta intorno alle 16 e 40 di martedì in via Tommaseo a Casalbellotto. La fidanzata del proprietario del pitbull, il giorno dopo i fatti, spiega che il cane è scappato quando lei è uscita dal cancello. Il pitbull, secondo lei, non appena ha visto i due cani meticci portati al guinzaglio da una ragazza, voleva avvicinarsi a loro per giocare. La ragazza, però, vedendo avvicinarsi il pitbull si è spaventata. Forse per questa reazione nervosa il 'clima' tra i cani si è un poco agitato e si è innescata la 'zuffa'. Le due ragazze stavano separando i cani quando è arrivato sul posto un uomo con una spranga che ha iniziato a dare colpi, probabilmente per cercare di calmare le acque. Fatto sta che la fidanzata del proprietario del pitbull si è presa un colpo ad un braccio. La ragazza morsicata dal pitbull, medicata al pronto soccorso, ne avrà per 10 giorni. Il pitbull è infine ritornato a casa da solo. "Non siamo riusciti a capire chi fosse quell'uomo che ha iniziato a colpire tutti", dice la giovane.

Quanto allo stato di salute dei cani, il pitbull, visitato dal veterinario Donzelli nella mattinata di mercoledì, ha riportato graffi e una botta in testa: forse è il più malconcio. Qualche conseguenza anche per i due meticci, ma complessivamente nulla di grave. La fidanzata del proprietario del pitbull assicura che il cane non ha mai dato problemi. Anche da parte della ragazza morsa non c'è alcuna intenzione di sporgere querele. Insomma, un incidente di 'percorso'.  

CASALBELLOTTO - Episodio movimentato intorno alle 16 e 40 di martedì 19 marzo, a causa di un pitbull che ha 'litigato'  con due cani. A farne le spese una ragazza di 23 anni, proprietaria dei due meticci. Il fatto è avvenuto in via Tommaseo a Casalbellotto, frazione di Casalmaggiore.

La ragazza stava camminando insieme ai suoi due cani (assicurati al guinzaglio) quando improvvisamente è arrivato, da un'abitazione della zona, un pittbull, che ha aggredito i due animali ma anche la ragazza, che è stata poi portata al pronto soccorso in ambulanza. Sul posto anche l'auto medica dell'ospedale Oglio Po. Nulla di grave: codice verde. 

Sul posto anche i carabinieri. 

 

20 Marzo 2013