il network

Giovedì 25 Maggio 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Casalmaggiore

Un defibrillatore per il centro Baslenga

Progetto del Comune illustrato alle società sportive

Un defibrillatore per il centro Baslenga

Un momento dell'incontro in municipio (foto Osti)

CASALMAGGIORE - Un defibrillatore da collocare all'interno del centro sportivo Baslenga. Questo l'obbiettivo descritto martedì sera in sala consiliare dal presidente del consiglio comunale Calogero Tascarella, consigliere delegato per lo sport, e dal vicesindaco Luigi Borghesi, alle società sportive cittadine. 
L'importanza dell'apparecchio è stata descritta da Borghesi, primario di Anestesia e Rianimazione dell'ospedale Oglio Po di Casalmaggiore. "In caso di grave aritmia, o fibrillazione ventricolare, è un dispositivo essenziale". Bisogna, però, essere adeguatamente preparati ad utilizzarlo. E per questo serviranno persone che seguano l'apposito corso di formazione.

 All'incontro, iniziato poco dopo le 19, erano presenti per le società sportive i rappresentanti di Pallavolo Casalasca (Alfredo Marasi), Asd Avis Pedale Casalasco (Claudio Cerati), Unione Calcio Casalese (Ambrogio Mazzini), Basket Oglio Po (Fabio Ferroni), Associazione Sportiva Dilettantistica Basket Casalmaggiore (Matteo Zerbini), Kodokan Cremona (Roberto Corti), Canottieri Eridanea (Claudio Zardi), Karate Team Atmosphere (Vittorio Chiavazzoli), Pallavolo Rosa (Pietro Solci), Associazione Sportiva Interflumina (Filippo Allodi e Fausto Azzoni), Asd Shotokan Karate Do (Edda Fornasari), Joy Volley Time (Alfredo Goi), Asd Karate Bushido (Mariella Gorla).

Tascarella ha introdotto anche il tema della Festa dello Sport, annunciando che l'intenzione è di organizzarla per la prima settimana di giugno.

20 Marzo 2013