il network

Domenica 16 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN GIOVANNI IN CROCE

Interventi 'sicurezza strade', finanziamenti dalla Regione

Il sindaco Asinari soddisfatto: premiati tre interventi a cui i cittadini tenevano in modo particolare

Interventi alla sicurezza delle strade,  finanziamenti dalla Regione

Incrocio via XI Settembre

SAN GIOVANNI IN CROCE - Regione Lombardia ha stanziato contributi da destinare a Comuni e Unioni di Comuni, fino a 5.000 abitanti, per interventi di messa in sicurezza e riqualificazione di infrastrutture per la mobilità e opere connesse alla loro funzionalità. Nel dettaglio, sono stati finanziati interventi riguardanti strade aperte alla pubblica circolazione veicolare, pedonale e ciclabile e le relative pertinenze. Fra i premiati c’è il Comune di San Giovanni in Croce, che aveva candidato l’intervento denominato “Interventi finalizzati alla sicurezza della rete stradale”. Il progetto era diviso in tre segmenti, ognuno relativo alla messa in sicurezza in tre diverse zone del paese. Con lettera giunta al sindaco dell’assessore alle infrastrutture Claudia Maria Terzi, la Regione ha comunicato l’ammissione del progetto al contributo regionale a fondo perduto di 33.601,97 euro, che copre il 90 % del costo effettivo delle opere.   

Il sindaco Asinari: “Sono particolarmente soddisfatto per questo finanziamento, sia per l’alta percentuale di compartecipazione della Regione ai costi, sia perché la stessa ha ritenuto di premiare tre interventi a cui i cittadini tenevano in modo particolare. Il primo è la riqualificazione dell’incrocio fra via XI Settembre e via Matteotti, con la creazione di un passaggio pedonale rialzato e di un parcheggio auto, al servizio degli abitanti ma anche degli utenti degli esercizi commerciali nelle vicinanze, prima costretti a parcheggiare sulla corsia stradale creando notevoli disguidi alla circolazione. Il secondo, la realizzazione di un passaggio pedonale e ciclabile in fregio alla strada provinciale Asolana, da tempo atteso dai residenti di via Scolari, che consentirà loro di raggiungere in condizioni più agevoli il centro del paese. Il terzo è la realizzazione di un restringimento antivelocità sul lungo rettilineo di via Padre Valentino Bosio, nei pressi del giardino di piazza Primavera, anche questo frutto di un confronto con i residenti del quartiere”.  I lavori sono iniziati a settembre e sono in corso di ultimazione proprio in questi giorni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Novembre 2018