il network

Mercoledì 19 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Indagine, caos in zona Romani: comportamenti sott'accusa

Per soluzioni definitive in merito alle criticità nella viabilità (ingorghi, sicurezza) si dovrà attendere ancora: sullo sfondo resta il futuro spostamento della stazione degli autobus

Indagine, caos in zona Romani: comportamenti sott'accusa

CASALMAGGIORE - In quale modo il Comune interverrà in maniera definitiva sulla viabilità nelle vie Verdi, Trento e Trieste - ovvero la zona adiacente all’istituto scolastico ‘Romani’ - per mitigarne le criticità in termini di intasamenti e sicurezza non è ancora stato deciso. Quello che però è emerso con forza da rilevazioni numeriche, indagini a campione e a tappeto (compiute con la collaborazione degli studenti della quarta liceo classico e della quarta operatori), nonché dalle sperimentazioni recentemente attuate, è che prima ancora di mettere in campo altre soluzioni si dovrebbe agire sul (pessimo) comportamento degli automobilisti, ma anche degli altri utenti della strada. Attraverso il progetto ‘Casalmaggiore vicina al tuo tempo’, che ha ottenuto un contributo finanziario della Regione, il Comune aveva affidato l'incarico di studiare la situazione all’ingegner Guido Favalli. Che lunedì 26 ha illustrato nell'aula magna del Romani, davanti a rappresentanti di tutte le classi dell’istituto, i risultati del lavoro avviato un anno fa. Per soluzioni definitive in merito alle criticità nella viabilità (ingorghi, sicurezza) si dovrà attendere ancora: sullo sfondo resta il futuro spostamento della stazione degli autobus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

29 Novembre 2018