il network

Sabato 16 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Lesioni personali e violenza privata, condannata 73enne

Lite degenerata col commerciante di legname, alla donna tre mesi di reclusione (pena sospesa) e una provvisionale sul risarcimento di 300 euro

Lesioni personali e violenza privata, condannata 73enne

CASALMAGGIORE - Tre mesi di reclusione (pena sospesa) e una provvisionale sul risarcimento di trecento euro. E’ la pena inflitta a Maria Rosa Pasquali, casalinga e pensionata di 73 anni di Casalmaggiore per lesioni personali e violenza privata. La sentenza è stata pronunciata nei giorni scorsi in tribunale a Cremona in merito all’esito di una lite degenerata, avvenuta il 13 settembre 2012 a Casalmaggiore, a seguito della consegna di una partita di legname. Da una parte vi era il commerciante Lorenzo Gobbi, 75 anni, di Rivarolo Mantovano e dall’altra la donna che davanti alla propria abitazione in via Della Pace (mai nome fu meno adatto per una via) attendeva la consegna della legna. All’arrivo del materiale qualcosa deve essere andato storto e i due, dopo le offese verbali, sono passati alle mani con entrambi i protagonisti che vennero medicati al pronto soccorso dell’ospedale Oglio Po. Da lì partirono due diverse querele, una delle quali è arrivata a conclusione con la condanna della 73enne. Ad aprile è stato fissato il processo per Gobbi, a sua volta querelato dalla donna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Febbraio 2019