il network

Domenica 24 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALMAGGIORE

Furti seriali, Bevilacqua patteggia

Il 24enne è stato arrestato nella serata di martedì 12  dai carabinieri dopo aver forzato la porta della sacrestia ed essersi impossessato delle offerte

Furti seriali, Bevilacqua patteggia

CASALMAGGIORE - Assistito dall’avvocato Guido Priori, nella mattinata di giovedì  14 marzo in Tribunale a Cremona, ha patteggiato tre anni di reclusione e il pagamento di 700 euro davanti al giudice Maria Stella Leone, Damiano Bevilacqua, nato a Gioia Tauro e residente a Casalmaggiore. Il 24enne è stato arrestato nella serata di martedì 12  dai carabinieri di Casalmaggiore con l’accusa di furto ai danni della chiesa di Vicomoscano: ha forzato la porta della sacrestia e si è impossessato delle offerte. Il giudice - con pubblico ministero Francesco Messina - ha anzitutto convalidato l’arresto. La pena stabilita con il patteggiamento è stata convertita nell’obbligo di dimora a Casalmaggiore presso i genitori con due disposizioni: l’obbligo di restare in casa dalle 20 alle 8 e di comunicare ogni spostamento. Il giovane dovrà essere inoltre preso in carico dal Sert. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

14 Marzo 2019