il network

Martedì 24 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

Gronda nord, secondo lotto
Consegna del cantiere il 31 maggio

La Provincia di Mantova in trattativa con la ditta Bianchini di San Felice sul Panaro (Mo), seconda classificata nella gara d'appalto, dopo la rinuncia della prima in graduatoria, la Ruberto di Tortona

Gronda nord, secondo lotto
Consegna del cantiere il 31 maggio

Il Consiglio comunale

CASALMAGGIORE - Sarà la ditta Bianchini di San Felice sul Panaro (Modena) a realizzare i lavori del secondo lotto della gronda nord — tratto Quattrocase-Corte Codella (Fenilrosso di Viadana) — dopo che la ditta Ruberto di Tortona (Alessandria), aggiudicataria dell’appalto, ha rinunciato ad aprire il cantiere, come emerso lunedì sera nel Consiglio comunale di Casalmaggiore. Probabilmente il ribasso offerto fu eccessivo e l'impresa si è poi resa conto, in base a quanto richiesto dal capitolato d'appalto, che non c'erano le compatibilità economiche. La Provincia di Mantova, stazione appaltante dell'opera (cofinanziata da Regione, Province di Mantova e Cremona, Comuni di Viadana e Casalmaggiore), sembra ora intenzionata a procedere con una richiesta di risarcimento danni per via dei disagi e dei ritardi (qualche mese) causati dalla rinuncia. La Bianchini era arrivata seconda nella gara d'appalto. In base alle informazioni reperite dall'ufficio tecnico del Comune di Casalmaggire, il termine per la consegna dei lavori alla ditta subentrante è fissato al prossimo 31 maggio. Il rispetto del termine è però condizionato dall'esito delle trattative in corso tra ufficio tecnico virgiliano e la Bianchini in merito a cronoprogramma e rispetto della nuova normativa (entrata in vigore il 1 gennaio) che prevede la quasi coincidenza tra esecuzione dei lavori e pagamenti (30 giorni). Tra un mese se ne saprà di più. 

Approfondimenti nell'ediziione cartacea in edicola mercoledì 27 marzo

26 Marzo 2013