il network

Sabato 20 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


CASALMAGGIORE. IL CASO

Non sa parlare in italiano, salta il conferimento della cittadinanza

Una donna di origini ghanesi aveva ricevuto la notifica, da parte del ministero dell’Interno, di aver raggiunto i requisiti. Ma non è riuscita a leggere la formula di rito per il giuramento

Non sa parlare in italiano, salta il conferimento della cittadinanza

Il sindaco Filippo Bongiovanni di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE (17 aprile 2019) - Non sa l’italiano, salta il conferimento della cittadinanza italiana. E’ accaduto poco dopo mezzogiorno di ieri in municipio, quando, davanti al sindaco Filippo Bongiovanni, si è presentata una donna di origini ghanesi che aveva ricevuto la notifica, da parte del ministero dell’Interno, di aver raggiunto i requisiti — ovvero i dieci anni di residenza nel nostro Paese — per essere proclamata cittadina. Il problema è sorto nel momento in cui la signora ha dovuto leggere la formula di rito per il giuramento. Troppa la fatica con cui la donna ha portato a termine la lettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Aprile 2019

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2019/04/17 - 09:09

    Corretto, come si può pretendere di diventare italiani se certi soggetti non hanno nemmeno una minima padronanza della lingua del paese dove oggi risiedono...? Non ci vedo nulla di strano.

    Rispondi

  • Alessandro

    2019/04/17 - 08:08

    Giusto così

    Rispondi