il network

Lunedì 20 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


CASALMAGGIORE

Gioielli da parete: la nuova mostra del Museo del Bijou

Preziose carte di Debora Benvenuti per lo stilista russo Valentin Yudashkin

Gioielli da parete: la nuova mostra del Museo del Bijou

CASALMAGGIORE - C’è tutto il fascino della Russia zarista, del design italiano e dello splendore delle pietre in questa mostra, con cui il Museo del Bijou partecipa alla edizione 2019 della rassegna Stupor mundi. Protagonista la giovane artista casalasca Debora Benvenuti, che, nel suo ruolo di creativa della ditta Emiliana Parati, ha saputo disegnare splendidi rivestimenti murali in grado di conquistare lo “Czar della Moda”, lo stilista Valentin Yudashkin, colui che per primo è riuscito a innalzare il look "russo contemporaneo" a livello internazionale. Alla presentazione delle sue ultime collezioni, lo scorso aprile a Mosca, Yudashkin ha dato grande rilievo alle “preziose carte” di Debora Benvenuti; un successo, quello di Debora e, con lei, di una importantissima azienda locale, che meritava di essere condiviso, ammirato da tutti: in mostra, alcune delle più strabilianti carte da parati, ispirate al brillio delle pietre preziose, ai colori dei cristalli, alle più ricche forme dei bijoux, per rivivere, anche al Museo del Bijou, regno dell’Oro Matto, l’aura della Russia più elegante.

Debora Benvenuti è nata a Casalmaggiore nel 1986 e dopo gli studi liceali si è laureata nel 2008 all’Accademia di Belle Arti di Milano. Nel suo curriculum non mancano la pittura, la scultura, la decorazione e la creazione di originalissimi monili, ospitati al Museo nel 2011 (“Bijoux in Fiera”). E’ però alla grafica e al design che si è applicata negli ultimi anni, esponendo le sue opere in stampa digitale in numerose mostre ed ottenendo un ruolo di rilievo all’interno della azienda leader in Italia nelle carte da parati, che attualmente sta collaborando con i maggiori brand della moda internazionale. L’arte è la sua passione: e Debora ha saputo declinarla nei nuovi linguaggi grafici, conservandone la natura emozionale ed evocativa.

Valentin Yudashkin è per definizione “il più famoso stilista russo”, lo Czar della Moda: è diventato una celebrità in Russia appena poco più che ventenne vestendo Raissa Gorbachev, moglie di Mikhail. 
Il brand Yudashkin ha fatto il suo debutto nel mondo dell’alta moda nel 1991 con una prima presentazione a Parigi, la collezione Fabergé, realizzata con metalli preziosi, pietre e smalti: i suoi abiti conquistarono il sofisticato pubblico francese e designer quali Pierre Cardin e Paco Rabanne. Da allora, ogni stagione, Valentin Yudashkin presenta la sua visione del glamour sulle più importanti passerelle mondiali; i suoi abiti sono esposti al Museo dell’Abbigliamento del Louvre, al Metropolitan Museum di New York, al Californian Museum of Fashion di Los Angeles, al Museo Storico di Stato di Mosca. Dall’haute couture al prêt-a-porter, dagli accessori alla gioielleria, dalla porcellana agli occhiali, ed ora anche alle carte da parati: il nuovo volto della moda russa sembra non avere confini.

Emiliana Parati, con sede a Vicomoscano, frazione di Casalmaggiore, è una realtà leader che da oltre 40 anni rappresenta il Made in Italy nel settore dei rivestimenti murali. L’azienda produce e commercializza i propri prodotti in Italia e soprattutto all’estero (in Russia, ma anche Cina, Kazakistan e Azerbaijan…): una vasta gamma di carte da parati viniliche e carte con supporto TNT affiancate da produzioni particolari per il mercato di alta gamma che prevedono l’impiego di glitter, pigmenti perlati e metallizzati  Per enfatizzare le sempre più ricercate fantasie dei suoi prodotti, Emiliana Parati ha inoltre individuato una sofisticata declinazione attraverso l’inserimento di veri cristalli. La cura artigianale impiegata nello studiarne la disposizione e nell’applicarli, consente che gli stessi si trasformino in pura luce per accarezzare e illuminare fiori, stucchi, forme sinuose e ricercate composizioni. Una delle ultime novità presentate da Emiliana Parati è il parato profumato all’essenza di rosa realizzato per il Brand Blumarine. L’azienda infatti collabora con diversi Brand della moda come Roberto Cavalli, Blumarine, Gianfranco Ferré e Valentin Yudashkin. Innovazione, fantasia e tradizione italiana sono le linee guida che costituiscono la filosofia della creatività aziendale.

“Alla base dell’ispirazione di ogni collezione Valentin Yudashkin Wallpaper c’è sempre il richiamo alla sua arte e ai suoi incantevoli abiti. In questa collezione abbiamo unito la straordinaria bellezza degli abiti V.Y alle deliziose strofe delle poesie di Pushkin.
Proprio il poeta Pushkin è stato un frequentatore dell’incantevole dimora dove Valentin Yudashkin espone, come in un vero e proprio museo, i suoi abiti.
Abiti con particolari gioiello, gli stessi che si ritrovano sui parati di questa collezione; parati ricchi di rifiniture preziose, realizzati con cura in ogni minimo dettaglio e con l’eleganza e la seduzione che si può trovare leggendo una poesia del poeta. 

Da questo trio vincente, nasce questa collezione: un mix di moda, letteratura e abilità, quella con cui Emiliana Parati crea carte come veri e propri gioielli, che possono dare ad ogni dimora il magico tocco firmato Valentin Yudashkin”.

  • Museo del Bijou di Casalmaggiore – Sala Zaffanella: inaugurazione sabato 4 maggio alle ore 17
  • Periodo: 4 maggio – 28 luglio 2019

 © RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO  

01 Maggio 2019