il network

Sabato 21 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Torre de' Picenardi

A Valter l'omaggio di un paese

Libro e mostra dedicati all'ex sindaco Galafassi

A Valter l'omaggio di un paese

Valter Galafassi e uno scorcio della mostra a lui dedicata

Esposizione aperta per Pasqua e Pasquetta

TORRE DE’ PICENARDI - Non poteva che essere intrisa di grande commozione, sabato pomeriggio, l’inaugurazione della mostra dedicata a Valter Galafassi, sindaco di Torre dal 1999 al 2009, con la contestuale presentazione del volume in suo ricordo. Pochi minuti dopo le 17, in una sala consiliare gremita, le prime parole del sindaco Mario Bazzani, che ha ringraziato tutti: “Un abbraccio affettuoso ai famigliari di Valter (presenti la moglie Vanna e il figlio Fabio, nda). Grazie a tutti i sostenitori dell’iniziativa, che ci hanno consentito di destinare il ricavato del libro ad una importante iniziativa di solidarietà in atto nel nostro Comune di Torre” (il fondo sociale microcredito, nda). “Ci troviamo per ricordare una persona come Valter, un uomo delle istituzioni molto amato dalla sua comunità per la generosa disponibilità e per la semplicità intelligente del suo agire. La sua è stata una testimonianza importante di amministratore vicino ai cittadini, un uomo legato al bene della sua gente e del suo territorio. Voglio ringraziare Valter per la disponibilità e l’interesse che ha sempre dimostrato nei miei confronti e per avermi voluto al suo fianco durante i suoi 10 anni del suo mandato. E’ stato sicuramente un percorso amministrativo fruttuoso che mi ha permesso di conoscerlo a fondo come un uomo leale e concreto. Un ricordo anche agli altri amici che ci hanno lasciato: Aldo, Rossana, Silvia”. 

Maria Enrica Lambri, grande amica di Valter, ha parlato della sua forte emozione nel rivisitare le tante foto scelte per il libro: “Amava il suo paese in un modo ammirevole, ci teneva a farlo conoscere. L’arrivo di Radio Onda Verde fu una grande opportunità. Gli ero molto legata: quando persi il mio papà, mi fu molto vicino”. 

Marco Lucaccini, presidente della Pro Loco, ha definito Galafassi come “persona squisita e solare. Per me che non sono torrigiano d’origine, è stato il punto di riferimento”. Orlando Peschera, sottolineando un aspetto ricordato dalla maestra Lambri, ha ricordato con gratitudine “i giorni dell’esperienza in Nigeria, quando Valter ci mandava tutti i ritagli dei giornali che parlavano di Torre. Così legato a San Lorenzo, quando diventò sindaco accantonò qualsiasi campanilismo”. L’assessore alla Cultura Gianfranco Maffezzoli ha passato poi in rassegna i vari settori del libro che toccano i capisaldi della vita di Galafassi: Club 1972, Radio Onda Verde, il Milan, l’impegno amministrativo. Anche da Ernestina Borghini parole di grande elogio per la dedizione assoluta che Galafassi ebbe per la sua Torre. La mostra sarà aperta per Pasqua e Pasquetta (10-12; 16-18.30). 

31 Marzo 2013