il network

Mercoledì 17 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


San Giovanni in Croce

Passaggi a livello, attese infinite

Il sindaco ha scritto a RFI oltre un mese fa ma non ha ancora ottenuto risposta e pensa ad 'azioni eclatanti'

Passaggi a livello, attese infinite

Una coda al passaggio a livello di via Busi

SAN GIOVANNI IN CROCE — «La situazione dei passaggi a livello a San Giovanni è diventata insostenibile. Ho quindi voluto scrivere alla direzione territoriale di Milano di RFI per rappresentare i gravi problemi viabilistici e di sicurezza generati dalle perduranti chiusure dei tre passaggi a livello sulla linea ferroviaria Brescia-Parma». Il sindaco Pierguido Asinari si fa interprete delle molte lamentele degli automobilisti e camionisti che si trovano a dover oltrepassare la linea ferroviaria Brescia-Parma, con prolungate chiusure del passaggio a livello. 

L’11 marzo scorso il primo cittadino ha scritto una lettera raccomandata, recapitata il 15 marzo, alla Direzione Territoriale Produzione di Rete Ferroviaria Italiana di Milano. Dopo oltre un mese dal ricevimento della missiva, RFI non ha ancora risposto.

Ora Asinari pensa ad eventuali 'azioni eclatanti' se la situazione non si dovesse sbloccare.

Approfondimento sul giornale in edicola giovedì 18 aprile

18 Aprile 2013