il network

Sabato 23 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Sabbioneta

"Uniti per battere la povertà"

Serata di grande interessa al Teatro all’Antica venerdì per il convegno dal titolo ‘Chiesa di tutti e particolarmente dei poveri’

"Uniti per battere la povertà"

Il pubblico al teatro all'Antica

SABBIONETA — Uniti per battere la povertà. E’ stata una serata di grande interessa quella che si è tenuta al Teatro all’Antica venerdì per il convegno dal titolo ‘Chiesa di tutti e particolarmente dei poveri’. Un’iniziativa organizzata dall’associazione Amici del Dialogo, dalla Fondazione Don Primo Mazzolari, dal Gruppo Aiuto ai Missionari Villa Pasquali, dalla Tenda di Cristo, dal Centro Culturale A Passo d’Uomo e dalla Zona Pastorale X con il patrocinio del Comune di Sabbioneta. 

Ospite don Francesco Zambotti: «Occorre fare qualcosa di importante per i poveri, ma spesso non siamo pronti a dare risposte adeguate alla povertà. C’è una povertà materiale ma anche una povertà affettiva che alimenta la disperazione interiore di adulti e soprattutto di bambini che non hanno né passato né futuro». 

Coinvolgente l’intervento di Alessandro Gnavi volontario ad Haiti della Comunità di Sant’Egidio: «Gli insegnamenti del Concilio vaticano II sono attualissimi in questo periodo di crisi. La chiesa è di tutti e per tutti e sarà veramente universale solo se sarà appannaggio dei poveri. Siamo di fronte ad una grande sfida: occorre creare un fronte di resistenza contro le povertà che avanzano. Occorre ricreare e dare speranza e costruire con la speranza l’unico argine capace di impedire che il numero dei poveri cresca. I poveri sono profeti silenziosi prediletti a Dio».

21 Aprile 2013