il network

Mercoledì 19 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


San Giovanni in Croce

"Area artigianale disastrata"

Lamentela del titolare della Tecnimetal Giuseppe Borrini che propone al Comune un incontro con le aziende. Il sindaco Pierguido Asinari: questione in mano a un legale, ma si può fare

"Area artigianale disastrata"

Buche nell'asfalto

SAN GIOVANNI IN CROCE — «Le strade e le fognature della zona produttiva di San Giovanni in Croce sono o non finite o inadeguate. Auspico un incontro tra Comune e aziende per trovare una soluzione». La lamentela e l’auspicio sono di Giuseppe Borrini, titolare della ‘Tecnimetal’. Che trova nel sindaco Pierguido Asinari, come vedremo, disponibilità al confronto. Spiega l’imprenditore: «Chi ha realizzato a suo tempo qui gli immobili per le imprese, ha pagato gli oneri di urbanizzazione, ma le strade non sono finite. E’ stato fatto solo il primo strato, sono lì da vedere. Ci sono buche dappertutto, ma anche erbacce. Non è una bella immagine da mostrare a chi viene qui, magari dall’estero. Lo stesso ingresso vicino all’incrocio con l’Asolana non è adeguato, andrebbe rettificato e ampliato, messo in sicurezza insomma». Perché non mettere intorno ad un tavolo Comune e imprese per trovare una soluzione?, si chiede l'imprenditore.

Asinari accoglie positivamente la richiesta di un ‘summit’: «La questione delle strade sollevata dal signor Borrini è piuttosto complessa ed è proprio per questo che si trascina da molti anni. E’ in mano ad un nostro legale che sta cercando una soluzione, che al momento appare non semplice da trovare».

Approfondimento sull'edizione cartacea in edicola mercoledì 24 aprile

24 Aprile 2013