il network

Mercoledì 17 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


VIADANA (Casaletto)

Migliora il bimbo di 11 mesi ustionato dal latte

Il piccolo non è più sottoposto alle procedure d'emergenza

Migliora il bimbo di 11 mesi ustionato dal latte
AGGIORNAMENTO DI MERCOLEDI' 29

CASALETTO (Viadana) — Migliorano le condizioni del bimbo di 11 mesi che si è ustionato gravemente lunedì pomeriggio mentre era a casa di alcuni parenti insieme alla mamma. Il piccolo si trova tutt’ora ricoverato a Verona ma da ieri mattina, a fronte dello stabilizzarsi delle funzioni vitali, non sono più in atto le procedure d’emergenza: il bimbo non è più sottoposto a respirazione forzata e sta per essere dimesso dal reparto di terapia intensiva per essere trasferito in reparto. Solo da adesso in avanti i sanitari inizieranno a valutare quali interventi effettuare sul piccolo per riparare i danni causati dal latte bollente su pancia, addome, glutei e sul braccio destro. La polizia locale di Viadana sta preparando una relazione da inviare alla Procura di Mantova e aspetta di interrogare la mamma del piccolo per definire con chiarezza la dinamica dell’incidente.



AGGIORNAMENTO DELLE 18 E 15 DI MARTEDì 28 
CASALETTO (Viadana) — E’ in prognosi riservata il bimbo di 11 mesi che si è ustionato lunedì nell’abitazione di alcuni parenti a Casaletto. Il piccolo è ricoverato all’ospedale di Verona con ustioni del secondo e terzo grado sul braccio destro, la pancia, l’addome e i glutei: al suo fianco i genitori che sono in preda alla disperazione dal momento dell’incidente. 
Stando a quanto hanno potuto ricostruire gli agenti di Polizia locale il bimbo, di origine indiana, stava girando per casa con i girello mentre la mamma era in compagnia di alcune parenti: ad un tratto il piccolo ha urtato la stufa su cui stava bollendo un tegamino di latte che gli si è rovesciato addosso. Oggi partirà la segnalazione alla Procura di Mantova. Intanto tutti sperano che il bimbo superi questa fase acuta. 
LUNEDI' 27
CASALETTO (Viadana) - E' stato ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Borgo Trento di Verona il neonato di appena 11 mesi, di origine indiana, ustionatosi oggi pomeriggio in una casa di via Leopardi a Casaletto dove si trovava in visita assieme ai genitori. La dinamica è ancora da chiarire ma pare che il bambino si sia ustionato con un pentolino e con il latte contenuto versandoselo addosso. La situazione è parsa subito grave. Sul posto si è portata un'ambulanza della Croce Verde di Viadana e l'automedica dell'ospedale Oglio Po. I sanitari visto il quadro clinico - si parla di ustioni sul 50% del corpo - hanno intubato il neonato e immediatamente allertato l'elisoccorso che si è alzato da Brescia e ha portato il bambino a Verona.

29 Maggio 2013