il network

Martedì 21 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Viadana

"Liberi di essere bambini"

Arrivati i bambini bielorussi ospiti delle famiglie. Vacanza fino alla fine di giugno. La settimana prossima al mare con i volontari di Fiore

"Liberi di essere bambini"
VIADANA — Liberi di giocare, divertirsi, respirare aria buona e conoscere tanti nuovi amici: questo, in sintesi, lo stato d’animo dei 25 bambini bielorussi dagli 8 ai 10 anni che per il terzo anno consecutivo sono ospiti fra Viadana, Casalmaggiore e Fabbrico (Re) dell’associazione Fiore presieduta da Maria Teresa Barzoni. Domenica l’arrivo all’aeroporto di Bergamo, martedì 4 il pranzo alla Meridiana e poi il giretto per i negozi con relativo gelato.

Accompagnati dalle maestre Tania e Anastasiya, i bambini vengono dalla scuola di Braghin e da difficili situazioni famigliari. «Rimarranno fino a fine mese — spiega la vice presidente di Fiore, Ermelinda Buzzi — e avranno modo di fare tante esperienze come ad esempio quella del soggiorno al mare per tutta la prossima settimana. Vogliamo ringraziare tutti coloro che ci stanno aiutando perché rendono possibile il pagamento delle spese di viaggio e di soggiorno». Accanto siede Giovanni Breveglieri, giudice di pace di Viadana e coordinatore dei soggiorni. «I fondi vengono da varie iniziative organizzate durante l’anno ma anche da tanti benefattori che hanno preso a cuore la sorte di questi ragazzi meno fortunati dei nostri. Qui li vediamo crescere spensierati ed è una gran bella cosa».

Come detto, martedì è stata festa grande alla Meridiana dove tre volontarie hanno preparato il pranzo prima dei giochi nel parco retrostante.
Poi il riposino del primo pomeriggio. «È una grande soddisfazione — concludono Buzzi e Breveglieri — vederli così sereni: ci ripaga del lavoro che insieme a tante famiglie portiamo avanti».

05 Giugno 2013