il network

Venerdì 22 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

I 'guerriglieri' dei parchi puliti

Prima uscita dei volontari di 'Guerrilla Parking' (Gasalasco e Comune). Ora tocca ai giochi di via della posta

I 'guerriglieri' dei parchi puliti

CASALMAGGIORE - E bravi a tutti quelli de la 'Guerrilla'. Il parco di via Italia, posto alla fine di via Baldesio, è stato rimesso a nuovo sabato mattina. I materiali ce li ha messi il comune, l'olio di gomito una decina di impavidi 'guerrieri' che, armati di tante buone intenzioni e tanta volontà, hanno ripulito, riverniciato, lucidato tutti gli arredi del parco (e i muri della Centralina sfregiati dai vandali) restituendo alla città uno spazio fruibile per i più piccoli.

L'esercito? Quello del Gasalasco, con il condottiero Gian Carlo Simoni, i fidi generali Claudia e Fabio, e le truppe, formate da Annamaria Piccinelli, Vincenzo Raeli, Andrea Acquaroni, Arianna Novelli, Lorenzo e Barbara Baronio e a Tiziano, Gabriele e Davide. La 'Guerrilla' avrà un seguito sabato prossimo.Altri parchi sono da rimettere a lucido. Ma il piccolo esercito è pronto: magari, insieme a nuovi amici. Di lavoro ce n'è per tutti.

Tutto è partito, come noto, dall’associazione Gasalasco Oglio Po, che ha lanciato la proposta al Comune: quest’ultimo ha fornito materiale e attrezzature, mentre la forza lavoro è stata rappresentata da una decina di volontari che sabato scorso hanno affrontato la prima tappa di questo esemplare percorso di impegno civile: e così gli arredi e i giochi per i bambini del parco hanno ritrovato nuova vita e persino la cabina elettrica, imbrattata dai ‘writers’, è stata ridipinta. 

‘Guerrilla Parking’ continuerà: seconda tappa sabato 8 giugno (dalle 8 alle 12): nel mirino stavolta è il ‘Villaggio degli Elfi’ del parco di via della Posta. 

Approfondimento sul giornale in edicola giovedì 6 giugno

06 Giugno 2013