il network

Martedì 22 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Casalmaggiore

Musica e sport nell'ultimo viaggio di Paolo Gabbi

Celebrati venerdi mattina in Duomo i funerali dell'ex presidente degli Amici del Po scomparso a Reggio Emilia a 48 anni per un malore

Musica e sport nell'ultimo viaggio di Paolo Gabbi

CASALMAGGIORE — La canzone degli U2 'With or without you' che risuona dagli altoparlanti del carro funebre e una bicicletta, il caschetto e la maglietta del gruppo ciclistico vicini alla bara. Sono le immagini più significative dei funerali del 48enne Paolo Gabbi ex presidente degli Amici del Po, scomparso a Reggio Emilia, città dove viveva da alcuni anni, a causa di un malore. Tantissime le persone che hanno voluto dare l'ultimo saluto al dipendente della Chiesi. Tra loro i colleghi di lavoro, gli amici di Casalmaggiore dell'Avis Pedale Casalasco con la divisa ufficiale e tante altre persone che ne avevano apprezzato le doti umane e di spirito. A celebrare la funzione don Alberto Franzini, don Silvano Bravi e don Bruno Grassi, parroco di Tornate e primo cugino di Gabbi.

Approfondimento su La Provincia in edicola sabato 22 giugno

LA SCOMPARSA

Ha suscitato un vasto cordoglio la improvvisa scomparsa, a soli 48 anni, per un malore improvviso avvenuto martedì mattina, del casalese Paolo Gabbi, ex presidente degli ‘Amici del Po’ (dal novembre 2004 al novembre 2006), ex volontario Avis e grande sportivo. L’uomo viveva insieme alla moglie Romina Osello e le figlie Irene (8 anni) e Emma (2) a Reggio Emilia e martedì alle 5.40 si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale emiliano accusando un forte dolore al petto: nemmeno mezz’ora dopo si è spento lasciando i medici nell’impossibilità di aiutarlo. 

I funerali si terranno venerdì 21 giugno alle 10,30. Il 48enne lascia a piangerlo anche la sorella Giovanna (che vive nel parmense) che insieme a lui aveva pianto a gennaio la scomparsa della mamma Anna Grassi che viveva in via Don Minzoni (il papà, Ugo, storico volontario Avis, era già scomparso da alcuni anni, ma avisino era anche Paolo). 

Dipendente della farmaceutica Chiesi di Parma (che attraverso i titolari si è unita al cordoglio della famiglia) Gabbi era sempre stato un grande sportivo: «Faceva canoa, tennis e bici», racconta affranta Giovanna. Commosso anche l’attuale presidente degli Amici del Po Paolo Antonini: «Ha voluto molto bene all’associazione e ha contribuito a renderla grande».

Oltre ad amare lo sport, Gabbi aveva un'altra grande passione: i cani.

21 Giugno 2013