il network

Giovedì 19 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Gussola

In arrivo il 'Rapper di Dio' Luca Maffi

L'autore di 'Rap gesucristico' all'oratorio venerdì 28 con lo spettacolo 'Salvo per miracolo. Tutti ingannano tranne Te'

In arrivo il 'Rapper di Dio' Luca Maffi

Luca Maffi

GUSSOLA - L'autore di 'Rap Gesucristico' arriva a Gussola. Sarà infatti all'oratorio venerdì 28 alle 21, nell'ambito del suo tour di musica e testimonianza, il dj casalasco Luca Maffi con “Salvo per miracolo. Tutti ingannano tranne Te”. Quello di Gussola è l’unico spettacolo in agenda in Diocesi. Intanto è disponibile un’anteprima del nuovo disco “Una Chiesa / Una Iglesia”, realizzato dal dj casalasco insieme allo spagnolo Fresh Sanchez sul tema della GMG di Rio.

Il 15 luglio 2013 uscirà il nuovo disco "Una Chiesa / Una Iglesia", brano prodotto da RapGesuCristico con una nuova collaborazione Spagna-Italia tra Fresh Sànchez e il dj Luca Maffi. Il disco tratta dell'unità della Chiesa, partendo dal tema della GMG di Rio "Andate e fate discepoli tutti i popoli" (Mt 28:19). I due rapper hanno voluto incarnare il mandato della GMG 2013: "Andate, giovani missionari che credono nel magistero della Chiesa e supportate la vostra fede nella liturgia e nella vita in comunità! Andate ed evangelizzate con i vostri doni personali! Andate e rafforzate la vostra fede con le risposte e le spiegazioni riguardo ai problemi che affliggono il mondo di oggi! Andate e testimoniate la gioia dell’incontro con Cristo risorto".

Il progetto RapGesuCristico è nato nel 2010 come strumento di evangelizzazione e per far conoscere la realtà del Villaggio Paolo VI Gaver, fondato da don Dino Foglio e la corrente carismatica del Rinnovamento nello Spirito Santo, di cui il sacerdote è stato padre fondatore in Italia. Si tratta di un progetto senza alcun fine commerciale: anzi, vuol essere un laboratorio che unisce idee, musicisti e  persone.

Luca Maffi, 29enne bresciano di nascita e cremonese d’adozione (abita a Vicomoscano di Casalmaggiore), da sempre interessato al ritmo e al controllo dei suoni, ha iniziato la propria carriera come dj nelle discoteche. Dopo alcuni eventi drammatici, questa occupazione è diventata per lui il modo di estraniarsi dal mondo riempiendosi di rumore. Ma tutto è cambiato dopo uno spiazzante incontro con Dio. Da allora Luca non vive più la musica come un vortice di perdizione, ma come uno strumento per testimoniare la fede.

Nel 2011 nasce il primo brano rap: "Dimmi dove sei", dedicato a Don Dino Foglio.

27 Giugno 2013