il network

Mercoledì 26 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


TORRE DE' PICENARDI (Pozzo Baronzio)

Due cani aggrediscono mamma e i suoi due figli

L'episodio giovedì pomeriggio in una cascina di Pozzo Baronzio. A riportare le ferite più serie il maschietto

Due cani aggrediscono mamma e i suoi due figli

Un American Staffordshire Terrier

TORRE DE’ PICENARDI (Pozzo Baronzio) – Bimbi e mamma aggrediti da due cani; ricoverati e medicati all’ospedale Maggiore di Cremona, non sono in gravi condizioni. E’ successo giovedì nel tardo pomeriggio a Pozzo Baronzio di Torre de’ Picenardi. Tutto è accaduto attorno alle 18.30: una mamma e i sue tre figli (due gemelli maschi e femmina di circa sei anni e un’altra figlia più grande), residenti nella frazione torrigiana, stavano andando a piedi a trovare alcuni parenti che abitano in una cascina di Pozzo Baronzio.

Una passeggiata e una visita che è consuetudine tanto che nessuno si è preoccupato dei due cani di razza American Staffordshire Terrier (la cui razza ha origine dagli American Pit Bull Terrier) che vivono nella corte e che sono sempre chiusi in un recinto. Per una casualità giovedì pomeriggio i cani, di proprietà della figlia del padrone della cascina, non erano chiusi nel loro perimetro ma hanno trovato il cancellino aperto e appena hanno visto i quattro camminare nel cortile li hanno attaccati. La bambina più grande, su pronta sollecitazione della mamma, si è rifugiata in casa ed è rimasta illesa. I due cani hanno morso invece i bambini che, troppo piccoli, non sono riusciti a difendersi. Sono stati attimi molto concitati: la foga dei cani, la disperazione della mamma che cercava di difendere i suoi figli e le urla hanno attirato l’attenzione della padrona dei cani che si è precipitata all’aperto e si è gettata tra i bimbi e gli animali per separarli. Un intervento che poi risulterà decisivo. 

Approfondimento su La Provincia in edicola sabato 13 luglio

13 Luglio 2013