il network

Domenica 21 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore

Predoni anche agli Amici del Po

Tagliati gli ormeggi delle imbarcazioni dopo il furto di un motore all'Eridanea. I ladri sono stati disturbati e sono fuggiti. Scafi recuperati la mattina successiva

Predoni anche agli Amici del Po

Paolo Antonini

CASALMAGGIORE — Ladri anche agli Amici del Po. Nelle stesse ore in cui attaccavano la canottieri Eridanea — rubando, ancora una volta, il motore dall’imbarcazione di Umberto Viti — i predoni hanno preso di mira anche l’altro sodalizio casalese. In questo secondo caso, però, il furto è stato sventato forse perché la banda è stata disturbata dall’arrivo di qualcuno. 

A raccontare l’accaduto è il presidente degli Amici del Po, Paolo Antonini: «Anche la mia imbarcazione nella notte del furto del motore nautico all’Eridanea è stata oggetto di tentativo di furto. Il mattino del venerdì ho trovato le cime che la trattenevano all’ormeggio tagliate. Verosimilmente i malfattori che erano intenti al furto sono stati disturbati e non sono riusciti a portare a termine il loro intento delittuoso. A causa del taglio di tutti gli ormeggi il mio gommone, non governato, stava allontanandosi dalla riva. Solo grazie alla prontezza dell’amico Graziano Lanzetti la mia imbarcazione è stata recuperata». 

In sostanza, i ladri stavano tagliando gli ormeggi per allontanarsi con le imbarcazioni per poi, in un punto più riparato, depredarle ma devono aver sentito qualcuno avvicinarsi e sono fuggiti. 

Approfondimento sul giornale in edicola domenica 21 luglio

21 Luglio 2013