il network

Mercoledì 14 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Casalmaggiore (Roncadello)

Disraeli, Roncadello dà l'addio al suo imprenditore

Celebrati martedì mattina i funerali del titolare dell'omonima azienda specializzata in cesterie e complementi di arredo

Disraeli, Roncadello dà l'addio al suo imprenditore

L'ingresso in chiesa del feretro

CASALMAGGIORE (Roncadello) — Grande partecipazione martedì mattina a Roncadello per i funerali di Giovanni Disraeli, fondatore dell'omonima azienda specializzatra in cesterie e complementi di arredo per la casa, scomparso a 77 anni. A celebrare le esequie don Marco Bosio, vicario di Roncadello, Cogozzo e Cicognara. In testa al corteo i gonfaloni del Lions club della zona. Al termine della cerimonia c'è stata la sepoltura nel cimitero della frazione.

LA SCOMPARSA

Alle 9 e 30 di martedì 23 luglio, partendo dall’abitazione di via don Primo Mazzolari 128 per la chiesa parrocchiale di Roncadello, saranno celebrate le esequie di Giovanni Disraeli, imprenditore scomparso all’età di 77 anni. Un nome noto, legato alla ‘Disraeli Vittorio & figli snc’, azienda specializzata in cesterie, arredamenti in giunco e complementi di arredo con sede legale a Roncadello e magazzino ed uffici a Sabbioneta. Giovanni, come ci raccontano le figlie Sara e Giovanna, «aveva preso in mano dal nonno Vittorio, insieme ai suoi fratelli Giuseppe e Romilda (ormai scomparsi, nda) le redini dell’azienda». Una realtà fondata nel 1928 e poi consolidata con l’idea, risultata vincente, di rivolgersi alla Cina e ai Paesi dell’Est per importare i prodotti da commercializzare. 

Oltre alle figlie, Disraeli lascia la moglie Zaira e gli altri parenti. 

Approfondimento sull'edizione del giornale in edicola martedì 23 luglio

Riproduzione riservata di testi e foto

23 Luglio 2013